Taggato: Ecomafie

0

Operazione Venenum: quattro arresti anche nel novarese per traffico di rifiuti

Ci sono anche quattro novaresi tra i quindici arresti che la squadra mobile di Milano, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, ha effettuato il 27 febbraio scorso. Le persone arrestate sono accusate a vario titolo di smaltimento illecito di rifiuti, gestione non autorizzata e intestazione fittizia di beni. Nonostante...

0

Cave, verso una nuova legge regionale

È stata presentata ieri mattina in conferenza stampa la proposta di legge regionale di riforma delle attività estrattive, settore particolarmente permeabile a infiltrazioni criminali e di cui Libera Novara si occupa ormai da anni. Primo firmatario della proposta è proprio Domenico Rossi, in passato referente provinciale di Libera Novara e oggi...

Libera Novara ospite degli studenti dell’Università di Torino 0

Libera Novara ospite degli studenti dell’Università di Torino

Per la prima volta esportiamo una riflessione ampia quanto complessa come quella sulla situazione delle cave nel Novarese anche dentro l’università di Torino. Libera Novara è stata ospite infatti del primo di due incontri organizzati da Studenti Indipendenti, Unilibera, collettivo AlterPolis e Ingegneria Senza Frontiere, all’interno della dimensione universitaria torinese.

In Piemonte Libera e Legambiente contro il disegno di legge che fa l’interesse dei cavatori: «a farne le spese solo il territorio e la green economy» 0

In Piemonte Libera e Legambiente contro il disegno di legge che fa l’interesse dei cavatori: «a farne le spese solo il territorio e la green economy»

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina a Torino Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta e Libera Piemonte hanno presentato le proprie osservazioni al Disegno di Legge Regionale n. 364 “Misure urgenti di semplificazione delle norme regionali sulle attività estrattive. Modifiche alle leggi regionali in materia di cave e...

‘Ndrangheta e cave, romentinese ai domiciliari 0

‘Ndrangheta e cave, romentinese ai domiciliari

Romentino – E’ finito agli arresti domiciliari Francesco Giugni, uno degli otto arrestati nell’ambito dell’operazione della Dda di Milano contro imprese che smaltivano illecitamente rifiuti in due cave, una delle quali proprio a Romentino. Giugni è l’amministratore della ditta che gestisce la cava, in località Molinetto. Secondo il pm della Direzione...