Rinviato a giudizio il dipendente dell’Agenzia delle Entrate accusato di usura

agenzia entrate novara

Sono stati accusati di aver accordato prestiti a tassi usurari a imprenditori in difficoltà, individuati grazie all’attività lavorativa presso l’Agenzia delle Entrate di Novara da uno dei quattro.

Ai quattro sono stati imputati a vario titolo i reati di tentata concussione, usura, rivelazione di segreti d’ufficio, corruzione ed esercizio arbitrario dell’attività di intermediazione finanziaria.

Tre di loro hanno già patteggiato. Si tratta di Giuseppe Orciuolo (2 anni e 6 mesi), Sandro Turetta (1 anno e 10 mesi) e Antonietta Martinelli (1 anno e 4 mesi), soci e segretaria della società Giga Srl, che proponeva l’installazione di slot machines agli esercenti avvicinati.

Con una conferma per tre quarti dell’impianto accusatorio, resta ora da chiarire la posizione di Salvatore Namia, il funzionario dell’Agenzia che secondo gli inquirenti ha individuato le vittime sfruttando il proprio ruolo. Il processo comincia il 7 ottobre.

La cronaca giudiziaria di Marco Benvenuti, su La Stampa del 13 luglio:

13-07-2016_agenziaentrate_usura_lastampa-novara

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *