860Kg di tappi per Cascina Graziella

corks2È appena partito dall’Assa di Novara il terzo carico di tappi di sughero diretto al progetto di raccolta fondi per Cascina Graziella!
Quest’ultimo fortunato carico, reso possibile attraverso il contributo di tanti sostenitori dell’iniziativa, ha portato l’asticella della pesa a quota 860Kg solo nella provincia di Novara.

Come detto, i tappi di sughero verranno usati per finanziare Cascina Graziella, bene confiscato a Moncalvo d’Asti destinato a divenire una volta finiti i lavori di ristrutturazione un centro di accoglienza per donne in difficoltà, in fuga da maltrattamenti e dipendenze, oltre che una cooperativa di lavoro (si pensa anche a un pastificio artigianale).
Più generalmente si tratta del progetto Etico, promosso da Amorim Cork, colosso portoghese leader nel mercato del sughero, avente tra i partner dell’iniziativa Vignaioli PiemontesiLibera Piemonte. Fondamentale è anche il contributo della Cooperativa del carcere di Bollate (Milano) che vede i carcerati impegnati nello smistamento dei tappi raccolti.
Il progetto si chiama “Etico” non solo perché promuove una sensibilità ecologica ma anche perché prevede una destinazione benefica del ricavato dalla vendita dei tappi usati, che Amorim non riutilizza, ma cede a titolo oneroso ad aziende del settore edile per la realizzazione di malte speciali, atte alla coibentazione termoacustica dei muri. Tutto il ricavato viene destinato ad associazioni operanti nel sociale senza fini di lucro.
L’accordo prevede che per ogni kilogrammo di sughero raccolto, venga destinato 1€ al progetto di Cascina Graziella.

Per i novaresi la raccolta continua sempre all’area ecologica dell’Assa, in via Sforzesca 2!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *