Maria Josè Fava apre il primo coordinamento del nuovo anno

Il coordinamento di Libera Novara si riunisce insieme a Maria José Fava (referente di Libera Piemonte) per inaugurare il nuovo anno sociale.
Un anno sociale pieno di sfide, dati gli ultimi seri allarmi. Dopo gli arresti di Rocco Coluccio, Carmine Verterame  e Fabrizio Parisi (processo Infinito) , il sequestro di alcuni immobili ad Arona, l’arresto dell’aronese Alessandro Gugliotta (legato all’arresto dell’assessore regionale lombardo Domenico Zambetti), e ancora l’arresto di Francesco Basile definito dagli investigatori il killer piu’ pericoloso della cosca Giampa’ di Lamezia Terme .
Insomma una città che non è più tra due fuochi (Milano e Torino) ma che comincia a bruciare.
Fenomeni così gravi e seri non possono passare sotto l’indifferenza e l’ignoranza delle istituzioni. C’è bisogno di una “riabilitazione culturale” per prevenire un fenomeno sempre più radicato e in continua mutazione. Una riabilitazione che faccia sostegno di tutta la rete di Libera: associazioni, movimenti, scuole e amministrazioni

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *