Esce Parole Strabiche di settembre!

E’ on-line il terzo numero di Parole Strabiche, il periodico mensile di approfondimento dell’Osservatorio Provinciale sulle mafie di Libera Novara.
Apertura dedicata al mese che porta il peso della scomparsa di Giancarlo Siani e di Mauro Rostagno, due simboli di un giornalismo locale d’inchiesta freddati da logiche mafiose. Due simboli che facciamo nostri nello stimolare la cittadinanza ad una riflessione sul ruolo centrale quanto instabile del giornalismo locale d’inchiesta. Come uscire dal nodo perverso per cui fare inchieste locali, ovvero senza la protezione legale ed economica di una grossa emittente o testata, diventa sconveniente, se non addirittura pericoloso, per qualsiasi giornalista pagato una manciata di euro al pezzo?

Ecco che salta fuori “Giornalisti Giornalisti“, seminario di confronto fra testate locali, direttori nazionali e pubblici fruitori dell’informazione. Un seminario  che crea un filo rosso tutto da dibattere con i contenuti proposti dal mensile Parole Strabiche.

Non ci siamo fatti scappare la possibilità di continuare la discussione sulla discarica di Ghemme. All’interno di questo numero, infatti, è presente un’intervista doppia alle due voci principali della causa: il presidente della Provincia Diego Sozzani e il sindaco di Ghemme, Alfredo Corazza.
E ancora, un pezzo sul “bar della Camorra” di Fara Novarese, uno scorcio sulla festa del Partito Democratico di Novara, in cui c’è stato spazio per ribadire l’importanza di una classe politica formata sulle dinamiche dell’infiltrazione criminale, e un’intervista doppia con l’assessore provinciale Anna Maria Mariani e l’assessore comunale Margherita Patti su “l’eredita di Dalla Chiesa“.

Insomma, un parolaio ricco di memoria e novità. C’è solo da “sfogliarlo”.

Per leggere on-line o scaricare il pdf di Parole Strabiche, clicca qui

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *