Obiettivo memoria, e intanto auguri…

Assorti dalla creatività quasi ci dimentichiamo di farci gli auguri. Sono infatti passati ben 365 giorni dalla prima riunione ufficiale del presidio Giancarlo Siani (al tempo non portavamo ancora la responsabilità di questa memoria), riunione dall’emozione incalcolabile, figlia  della testimonianza del celebre “arlecchino lodigiano”.

Quasi ce ne si scordava, dunque, completamente assorbiti da una profonda (e spontanea) attività di verifica dell’anno ormai agli sgoccioli. Un sano confronto critico, arricchito dalla co-partecipazione di alcuni membri del presidio-cugino Giuseppe Fava. Collaborazione trasversale che nei prossimi giorni s’improvviserà progettazione condivisa in vista di un futuro anno che, ne siamo certi, riserverà moltissime sfide.

La prima serata è stata caratterizzata da un intenso momento di raccoglimento nella visione (a cielo stellato) del docu-film “In un altro paese”. Un’ ulteriore opportunità di formazione storica, sociale, culturale, incorniciata in un innesto di emotività che ci riporta al sentimento generatore della nostra attività; un richiamo netto alla necessità della Memoria.

Chiudiamo la nottata davanti ad una tazza di thè, spulciando articoli e foto…riflettendo sul fatto che non potrebbe esserci momento più giusto di questo per restare umani.


Una risposta

  1. Martina ha detto:

    Inconsciamente sapevamo molto bene del compleanno, infatti c’era anche la torta. Comunque è stata una giornata davvero ricca e straordinariamente coinvolgente. Film incluso, straconsigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *