Sgomberata una rete di narcotraffico in Piemonte

Torino – Una rete internazionale di narcotraffico tra Sudamerica l’Italia che aveva il suo punto centrale proprio tra il Piemonte e la Lombardia. Questi i risultati dell’operazione Giove condotta dalla Dda di Torino e dai finanzieri del nucleo Poilizia Tributaria. La droga arrivava dal Sudamerica grazie a due canali: via mare attraverso piccole navi a vela e via aerea nascondendo la droga nei carrelli del catering.

A capo del gruppo, il 46enne Andrea Bovio, originario di Bricherasio in provincia di Torino, ma sudamericano “d’adozione”. Le indagini condotte per oltre un anno grazie all’uso delle intercettazioni e alla cooperazione internazionale con le forze investigative francesi e brasiliane hanno portato all’esecuzione di tredici ordinanze di custodia cautelare e al sequestro di oltre settanta chili tra cocaina e hasish.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *