Categoria: Rassegna stampa

Dai sindaci solo silenzio sul fucile in municipio 0

Dai sindaci solo silenzio sul fucile in municipio

Il ritrovamento di un fucile (giocattolo) sulla porta del Municipio di Cuorgnè non è passato inosservato ma le istituzioni del territorio hanno preferito «soprassedere». Di fronte al grave atto intimidatorio, nessun sindaco della zona ha preso pubblicamente posizione per esprimere solidarietà al collega di Cuorgnè e, soprattutto, all’istituzione che rappresenta. Quasi fosse normale trovarsi la porta del municipio sbarrata da un’arma. Unica eccezione il primo cittadino di Montalenghe, Valerio...

Un fucile sulla porta del Comune 0

Un fucile sulla porta del Comune

Il fucile era finto ma il messaggio intimidatorio pare tutt’altro che un gioco. Qualcuno, verso le 7 di ieri mattina, ha incastrato sul portone del municipio di Cuorgnè, in via Garibaldi, la fedele riproduzione di un fucile ad alta precisione. L’arma è stata posizionata con perizia: incastrata tra le maniglie, non ha permesso l’apertura del portone. Sono stati gli agenti della...

Il consorzio mafioso delle ‘ndrine 0

Il consorzio mafioso delle ‘ndrine

«Nel Torinese le locali delle ’ndrine hanno una natura consorziata, gestiscono attività nell’interesse dell’associazione, gli esponenti si confrontano per prendere le decisioni». Ieri, al processo Minotauro, il pm Roberto Sparagna ha disegnato la forza della ’ndrangheta sul territorio. Il sostituto procuratore Stefano Castellani, nella sua requisitoria, ne ha illustrato la geografia in Canavese dove, secondo i pm, sarebbero attive ben tre locali: Cuorgnè,...

Costi della politica, primi indagati 0

Costi della politica, primi indagati

Coinvolto almeno un terzo dei consiglieri di tutti i gruppi della scorsa legislatura di Enrico Martinet Soldi che finivano sul conto bancario personale dei consiglieri, oppure cash, o, ancora, girati al partito per spese varie, da acquisto di alimenti a organizzazione di feste. Costi della politica, prima parte dell’indagine cominciata...

’Ndrangheta, quattro arresti in Val d’Aosta 0

’Ndrangheta, quattro arresti in Val d’Aosta

Nuovo blitz dei carabinieri di Aosta contro la ’ndrangheta: tre persone sono finite in carcere, una agli arresti domiciliari; un quinto uomo è in fuga, anche su di lui pende un’ordinanza di arresto. E’ il bilancio dell’Operazione Hybris («Prevaricazione», in greco) eseguita ieri all’alba dai carabinieri tra la Valle d’Aosta...