Spaccio nel novarese: nuovo giro di vite da parte dell’Arma dei Carabinieri

Era il 23 Ottobre quando la Polizia di Stato nell’ambito dell’operazione Pony Express giungeva all’arresto di undici persone accusate di gestire un giro di spaccio al dettaglio e all’ingrosso che vedeva coinvolte le provincie di Novara e Vercelli, con diffuse ramificazioni nel milanese e nel varesotto. Ad un mese di distanza sono i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Novara a compiere un ulteriore passo nella lotta allo spaccio in città. Questa volta a finire in manette sono Vito Finamore, 48 anni e già noto alle forze dell’ordine per gli stessi reati, che nella propria abitazione gestiva un piccolo market della droga, e il suo fornitore Gjoke Lekaj, 38 anni, artigiano  di Vespolate, incensurato. In seguito alla perquisizione delle abitazioni e del laboratorio artigianale i militari dell’Arma hanno sequestrato 5 chili di hashish e 80 grammi di cocaina che erano pronti ad essere rivenduti.

Per approfondire l’argomento vi rimandiamo all’articolo di Marco Benvenuti su La Stampa di Novara:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *