Comunali 2016: firme false per la lista civica “Io Novara”

Si è conclusa con due patteggiamenti l’indagine lampo sulle firme false per la lista civica Io Novara, che alle ultime comunali ha sostenuto la candidatura del commercialista Daniele Andretta a sindaco di Novara.
Ionela Puscasu, candidata al consiglio comunale per Io Novara, ha patteggiato 10 mesi e 20 giorni per la falsificazione di decine di firme di suoi connazionali romeni che poco prima dell’appuntamento elettorale avevano chiesto il trasferimento di residenza a Novara, circostanza che, unita alla somiglianza delle firme, ha innescato l’indagine dei Carabinieri guidata dal Pm Giovanni Scappani.
Coinvolta anche Isabella Arnoldi, che ha patteggiato 6 mesi: l’ex consigliera comunale, non candidata alle ultime elezioni, ha certificato la correttezza delle firme in quanto pubblico ufficiale.
Si proclama all’oscuro di tutto il consigliere Andretta, non interessato dall’inchiesta: «Tutto a mia insaputa, lo scopro solo adesso».

La notizia riportata da Il Venerdì di Tribuna e da La Stampa di Novara.

Carlotta Campanini

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *