Bloodsucker, in aula la testimonianza di una vittima

tribunale novara

Prosegue il dibattimento del rito ordinario del processo Bloodsucker, già giunto a conclusione per chi ha scelto l’abbreviato. In Tribunale a Novara si è presentato un imprenditore vittima di usura, che ha raccontato le vicende del suo debito con i Di Giovanni.

Da un regolare rapporto commerciale con la concessionaria di Pino di Giovanni, l’uomo, in difficoltà economiche crescenti, si è presto ritrovato in balia di prestiti a interessi usurari, garantiti dalle cambiali e dalla forza delle minacce. Una spirale inarrestabile che il Procuratore Ciro Caramore ha spiegato in un’intervista all’interno del video di Libera Novara sul fenomeno usuraio nel Novarese.

Trovate alcuni estratti della testimonianza nell’articolo di Marco Benvenuti su la Stampa del 21 luglio:

21-07-2016_digiovanni_testimone_lastampa-novara

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *