Inchiesta Polstrada, chiuso il primo filone d’indagini

polizia

La Procura di Novara ha notificato ieri l’avviso di chiusura delle indagini alle nove persone coinvolte in uno dei due tronconi dell’inchiesta per corruzione che lo scorso autunno ha travolto la Polizia stradale della sottosezione di Novara Est: si tratta della parte riguardante le azioni messe in atto dall’agente Valerio Cuppone per favorire ditte amiche e ostacolare le concorrenti con fermi e sanzioni. Proseguono invece le indagini per i presunti soccorsi pilotati, che interessano cinque poliziotti.

La cronaca e i nomi di tutti gli indagati nell’articolo di Marco Benvenuti su La Stampa di oggi:

18-02-2016_polstrada_corruzione_lastampa-novara

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Atomik ha detto:

    In galera con lui anche il maresalo quel vechio con capeli bianchi,fano tutti insieme,sono tantti afari che fano insieme,loro dicono che solo stranieri fano problemi,ma guardate che fano loro?valerio e un cicione e fa da tanto tempo coza fa, capo di loro e maresalo che mangea anche lui da loro,e lui sta indietro guardate bene……e tropo bruto quando uno che cunose la lege non respecta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *