Bloodsucker, una perizia contabile dirà se è usura

aula-tribunale

Continua la tranche in abbreviato del processo Bloodsucker, che vede i Di Giovanni imputati di associazione a delinquere, usura, estorsione e riciclaggio; Di Giovanni raggiunti settimana scorsa da un pesante provvedimento di sequestro del valore di 7 milioni. Ieri il gup ha disposto una perizia contabile per esaminare la documentazione relativa ai prestiti concessi agli imprenditori debitori e per verificare che i tassi d’interesse siano usurari. Il risultato delle analisi sarà presentato in aula il 21 marzo, pochi giorni dopo la prima udienza del processo ordinario, prevista per il 4 marzo.

La Stampa di oggi, articolo di Marco Benvenuti:

22-12-2015_bloodsucker_abbreviato_perizia_lastampa-novara

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *