#Ventiliberi al San Lorenzo

1922618_1614609778753206_1678416752_nPiù di 300 palloncini hanno segnato l’ultimo dei Cento Passi verso il 21 Marzo del Liceo Scientifico Salesiani San Lorenzo di Novara. I ragazzi del presidio don Pino Puglisi hanno riempito il corridoio di colori e storie; infatti in ogni palloncino sono state inserite le biografie di alcune vittime di mafia scelte dai ragazzi. Giulia Gambaro, la referente del presidio, ha condotto un momento di riflessione, spiegando a tutti i liceali il senso del flash mob e della Giornata dedicata alla Memoria e all’Impegno che si terrà domani a Bologna. Ogni studente è stato poi invitato a far scoppiare il palloncino che aveva sopra la testa, prendendo il biglietto al suo interno e facendo propria la storia di ogni vittima.

Un palloncino riempito con Giustizia e Memoria, valori alternativi e per questo antagonisti alle mafie.
Un palloncino che, una volta esploso, ha propagato un’energia emotiva negli studenti di tutta la scuola.

Le emozioni ora sono in mano a quei luoghi istituzionali, come la scuola, la cui sfida è quella di dirigere la curiosità nei giusti canali e nell’impegno quotidiano per un’Italia libera dalle mafie.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *