Agguato a Settimo Milanese: costituito il presunto killer, è un cinquantenne di Cerano

omicidio-settimo-milanese-seguroSettimo Milanese
Si è consegnato ai carabinieri nella giornata di domenica dopo che il giorno precedente si era presentato al suo avvocato: Antonio Rodella, cinquantenne residente a Cerano, con qualche precedente risalente a parecchi anni fa, sarebbe l’autore dell’omicidio di Franco Cangini, l’imprenditore di 48 anni ucciso una settimana fa all’interno della sua azienda a Settimo Milanese. Secondo quanto appreso l’uomo avrebbe sparato, uscendo dal portellone posteriore di un furgone, sorpreso dalla reazione del Cangini ad un  tentativo di rapina. Nell’agguato è rimasto ferito anche il figlio dell’imprenditore lombardo. Sembra che Rodella, insieme ad un complice, fosse entrato nell’azienda con la scusa di vendere del rame poi l’autista del furgone avrebbe indossato un passamontagna e il ceranese a quel punto, spaventato dal fatto che il cancello automatico si era chiuso alle loro spalle e l’imprenditore avesse avuto una reazione improvvisa, avrebbe aperto il fuoco.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *